Mountain Bike      By Lorenzo Colombi

*   MTBLANGHE  *

 

  Percorsi - Itinerari - Escursioni in Mountain Bike

 

 nelle  Langhe e nel Roero.  

  

     Paths (off-Road) in the Langhe Alba and Roero 

       Routen Alba in den Langhe  Alba und Roero    

Sentiers / itinéraires en VTT dans les Langhe (Alba) et du Roero.

 

 

HOME PAGE

 

ITINERARI

 

FOTO

 

CONSIGLI

 

DIZIONARIO

 

 APPUNTI DI PRONTO

SOCCORSO

 

RIFLESSIONI

 

Le mie ESCURSIONI 

 

LINKS UTILI

 

ECOLOGIA

 

TRACCIATI

G.P.S.

 

PERCORSI IN

 CAMMINATA

 

                 

 

 

Il Sentiero del Moscato  

 The Path of Muscat

 

  Lunghezza km. 19 - Dislivello 600 metri.

 

    ultimo aggiornamento: Giugno 2016.

 

Questo percorso , come gli altri sentieri di Neive, sono stati autorizzati a farli (gratuitamente da me con la Mountain Bike)

 

dal comune di Neive, dal ex. sindaco Ferro.

 

per qualsiasi problematica rivolgersi al comune di Neive.

Grazie

 

 

 

Seguire sempre i grappoli d'uva colorati di Giallo/oro

posti sugli alberi o sui pali delle Vigne  

e i cartelli bianchi regionali.

 

 

 

Foto del percorso

 

Tracciato GPS    

 

Percorso scaricabile P.D.F.

 

  Dalla piazza antistante il municipio di Mango (Piazza XX Settembre)

 

si scende a sinistra attraversando Piazza V. Veneto  fino ad un incrocio,

 

dove si prende una la strada in salita; la si segue tenendo la sinistra a un incrocio.

 

 

(seguire i cartelli indicatori Bianchi).

 

 

Si giunge in prossimità del centro sportivo e, pochi metri prima dell'ingresso,

 

si prende una stradina a sinistra che parte di fianco ad

 

un grosso gelso, ora potato. . . .

 

 

Si scende tra le vigne in trattura a destra, si continua in discesa a destra, si tiene la sinistra

 

a una biforcazione e si prosegue tra la vigna fino al termine di questa,

 

poi si va a destra e si giunge nel fondovalle.

 

 

Si attraversa un ruscello su un piccolo ponte e si gira verso destra,

 

si prende una stradina sterrata/inghiaiata in dura salita, che sale alla nostra sinistra,

 

fino a raggiungere la provinciale dopo una casa.

 

 

Si raggiunge la provinciale in località sant'Ambrogio, la si attraversa

 

e si sale su una stradina asfaltata che parte a destra della chiesetta.

 

 

Arrivati sul crinale, si continua poi in discesa.

 

Non prendere la stradina Privata a destra: cartello divieto di accesso .. . !!

 

 

Proseguite in discesa e al primo incrocio girate a destra.

 

 

proseguite 50 metri e trovate, a destra una stradina sterrata:

 

 

percorretela seguendo la segnaletica dei cartelli bianchi per frazione Riforno.

 

 

            (seguire i cartelli indicatori Bianchi).

 

 

 

passata la Borgata Riforno,  Seguite le indicazioni per Camo

 

 

al termine della borgata Riforno, si prende una strada asfaltata verso destra in leggera salita,

 

 

si continua sulla stradina, ora sterrata, che sale di fianco all'asfalto;

 

 

giunti nei pressi di un traliccio dell' alta tensione, si fanno pochi metri

 

 

a destra per salire su un cocuzzolo, da dove si gode un panorama stupendo.

 

 

Ritornati sui propri passi, si continua sulla strada sterrata fino a che questa

 

termina sulla provinciale poco prima della frazione Dornere.

 

 

 

anno 2010: Frana

 

 

  Percorso ripristinato: anno 2016 !!

 

(fare comunque attenzione !!)

 

 

 

Si attraversa la frazione Dornere e dopo un centinaio di metri in corrispondenza di una curva,

 

si prende a destra una bella strada inghiaiata che si segue fino al suo termine.

 

Si svolta a sinistra per pochi metri, quindi a destra e poi ancora a sinistra

 

e si continua in piano tra i terrazzamenti coltivati a moscato.

 

Si passa vicino ad una casa disabitata, si va dritto ad un incrocio di capezzagne

 

fino al cortile di una casa, dove si giunge sull' asfalto.

 

Si svolta verso sinistra in salita fino ad arrivare sulla provinciale dove, dal lato opposto,

 

parte un itinerario che conduce alla frazione Valdivilla e a Castiglione Tinella.

 

 

Arrivati a Camo, continuando diritti  arriviamo sulla magnifica balconata

 

di Camo, da dove si gode un panorama grandioso.

 

 

Si ritorna sui propri passi per poche decine di metri e, in corrispondenza

 

di un grosso pioppo(ora eliminato!!), sulla sinistra si prende una stradina con fondo in cemento

 

che scende in ripida discesa.

 

   Discesa pericolosa!!!

 

Si raggiunge una stradina asfaltata che si segue a sinistra fino a raggiungere

 

la provinciale.

 

Fatti pochi metri, si prende un viottolo a destra che sbuca su una strada asfaltata.

 

  fare attenzione: tratto difficile da trovare:

 

(eventualmente prendere la Provinciale in discesa per la Valle Belbo,

 

 girare a destra in statale per Località Marchesini)

 

 

Si va a sinistra per pochi metri, fino a un incrocio.

 

 

da qui si gira a Destra e al secondo tornante,

 

poco prima di una casa, si prende una capezzagna sulla sinistra

 

che si segue per un lungo tratto in discesa.

 

 

Giunti ad un canneto, si piega prima a destra e poi a sinistra e,

 

 quando la traccia arriva in un gerbido, si fanno pochi passi a destra

 

 e si continua tra la vigna e il bosco.

 

AI termine della vigna si prende la strada lastricata nel bosco

 

 che scende ripida e si raggiunge l'asfalto.

 

Si pedala su una stradina prima in discesa e poi in piano costeggiando

 

il torrente Belbo.

 

 

  Località marchesini !!

 

(Se invece si arriva usando la provinciale di Valle Belbo:

si gira a destra per "località Marchesini",

passato il Torrente Belbo si gira a destra fino ad incontrare un bivio.)

 

Ad un bivio nei pressi di un piccolo ponte si va dritto e si pedala fino

 

al primo tornante, dove si svolta a sinistra.

 

Si pedala per un lungo tratto sulla stradina asfaltata prima nel fondovalle

 

e poi in ripida salita fino ad un incrocio, dove si va verso sinistra per un

 

centinaio di metri e si giunge al santuario della Madonna della Rovere.

 

 

  Dopo una sosta ristoratrice,

 

si torna sui propri passi per un centinaio di metri e si imbocca

 

una strada asfaltata che si diparte sulla sinistra, costeggiando una casa.

 

Si continua in salita e, poco dopo una prima deviazione che porta a una casa,

 

si svolta a sinistra nella seconda deviazione.

 

Si continua prima su asfalto e poi su inghiaiata fino a che si raggiunge un crinale,

 

dove si prende una ripida sterrata che sale a destra nel bosco.

 

 

La stradina continua per un tratto in dura salita e sbuca su un crinale

da dove si gode un panorama stupendo.

 

si continua nella evidente sterrata, che poco  prima delle case diventa inghiaiata.

 

Arrivati in asfalto, si gira a destra e in discesa si arriva in prossimità della cascina Serre.

 

 

Al bivio proseguiamo a sinistra, continuando a pedalare per un lungo tratto su asfalto.

 

Si attraversa un torrente e si sale per un tratto fino ad incontrare

 

un bivio nei pressi di località Rata.

 

Si prosegue diritto per poche decine dì metri e subito dopo una casa,

 

si prende a destra una sterrata in dura salita fiancheggiando una vigna.

 

Al termine di una vigna, si va a destra in durissima salita verso una casa che si aggira

 

e si continua a salire fino a raggiungere il paese di Mango.

 

Si prende a destra e, salendo verso il centro del paese,

 

si raggiunge Piazza XX Settembre.

    volendo si può salire al Mango,

in provinciale e non fare la “durissima” salita tra le vigne. . .