Mountain Bike      By Lorenzo Colombi

*   MTBLANGHE  *

 

  Percorsi - Itinerari - Escursioni in Mountain Bike

 

 nelle  Langhe e nel Roero.  

  

     Paths (off-Road) in the Langhe Alba and Roero 

       Routen Alba in den Langhe  Alba und Roero    

Sentiers / itinéraires en VTT dans les Langhe (Alba) et du Roero.

 

 

HOME PAGE

 

ITINERARI

 

FOTO

 

CONSIGLI

 

DIZIONARIO

 

 APPUNTI DI PRONTO

SOCCORSO

 

RIFLESSIONI

 

Le mie ESCURSIONI 

 

LINKS UTILI

 

ECOLOGIA

 

TRACCIATI

G.P.S.

 

PERCORSI IN

 CAMMINATA

 

                 

 

 

 

La parola di Dio è un cesto pieno di semi.

Ogni avvenimento della Parola di Dio è fatto per essere vissuto,

 gustato da ogni generazione.

Ed è un cesto senza fondo.

 

Oggi ho visto una parola vissuta, la parola dell'amore.

 

Sono andato a trovare un caro amico che da parecchi anni apparentemente non vive più.

L'emozione era grande, perché sapevo che era a casa sua.

La moglie e i figli hanno voluto il loro papà, il marito a casa, con tutte le attrezzature necessarie

per stargli vicino. L'ho visto vivo, prima di tutto nel loro sguardo. Non era un ingombro in attesa della fine.

Sentivo l'amore intorno a lui.

 

Quando sono entrato nella stanza era Danilo, il mio amico Danilo. Gli ho parlato.

Non so se abbia sentito, penso di sì, ma ha sentito certamente il nostro padre comune, Dio,

che leggeva nel mio cuore sentimenti di affetto, di riconoscenza, di stupore.

 

Stavo bene con lui. Ho visto una parola vissuta e mi è venuto spontaneo pensare che l'amore

si riconosce dallo sguardo, dal tono di voce. L'amore non si esprime a parole; anche,

ma il primato ce l'ha il cuore e il tempo ne è il custode. Non è l'età che stabilisce

la bellezza dell'amore, è il tempo, il tempo che ti regala attimi dì felicità e lunghi giorni di dolore.

L'amore, quello vero, trasforma anche questi.

 

Ogni volta che la nostra vita incontra un momento di suc­cesso o di insuccesso,

noi cristiani non dovremmo mai viverlo da soli.

La nostra bella voce può essere la nostra condanna a morte, perché vuole farci diventare famosi

e questa è una tentazione, che non puoi combattere se non la vivi con Dio,

nella riconoscenza per Chi ti ha dato la bella voce.

 

Così se sei bravo nello scrivere, nell'usare il computer, nel correre dietro a un pallone.

 

La stessa possibilità è una possibilità di morte o di vita: se la viviamo da soli porta morte,

al di là di cosa dice il mondo, al di là dell'applauso e del chiasso intorno a noi.

 Se la viviamo con Dio, il canto è benedetto, lo scritto è benedetto, la pittura è benedetta,

tutto è benedetto perché è un dono che si fa dono per gli altri.

È un dono che diventa bellezza e, se c'è trasparenza, la bellezza porta a Dio.

 

Oggi ringrazio di aver rivisto il mio amico Danilo. Maria Pia e i figli lo stanno amando.

Altrimenti in pochi giorni morirebbe di sete, morirebbe di fame. Ma è vivo!

 

Poiché siamo un dono gli uni per gli altri, siamo i custodi gli uni degli altri,

possiamo consegnarlo a Dio nella comunione. Sarà Lui ad accoglierlo quando avrà stabilito

di richiamarlo a sé, di spostarlo da un pezzo di cielo in terra ad un pezzo di cielo in cielo.

 

Oggi ho visto una chiesa domestica. Tutti noi possiamo esserlo.

La gente, vedendoci vivere dovrebbe poter dire: ho visto una meraviglia.

Non è sempre così, ma la speranza mi dice che da oggi può essere così.

 

Abbiamo una grande possibilità, quella di far propaganda a Dio, ma con il nostro silenzio.

Ho usato un termine che non mi piace, propaganda, volutamente e con il sorriso.

Noi possiamo far conoscere Dio.

 

Abbiamo un papà buono, un papà che ha tante parole, ognuna che vuol diventare seme.

Se noi diventiamo terreno questo seme porterà frutto.

 

Oggi in Danilo, in Maria Pia ho visto un frutto dell'amore.